La corsa o la vita

Da Agosto 2014 ho iniziato a scrivere i miei goal: uno di questi é stato quello di iniziare a correre e, quantitativamente, di completare una mezza maratona entro l’anno: ci sono riuscito poco prima di Natale e con molta soddisfazione (una conseguenza indiretta é stata quella di perdere 6 chili ma non era necessario nel mio caso).

In passato ho praticato altri sport, mai troppo seriamente a dire il vero ma abbastanza da rendermi conto dei diversi vantaggi/svantaggi di ognuno: una cosa unica che ho trovato nella corsa é l’incredibile beneficio mentale, a diversi livelli, che questa dona a chi la pratica.

Un beneficio che é prima di tutto una sfida *anche* fisica (*) ma dove la nostra mente ha il potere più grande e può essere con o contro noi stessi.
Correre al mattino può cambiare radicalmente le sorti della giornata. Sono infatti fermamente convinto che quasi tutto dipenda sempre da come prendiamo le cose e partire carichi e positivi significa quasi sempre finire per continuare ad esserlo per tutto il corso della giornata trasmettendolo agli altri.

Infatti come dice Andrea Beggi molto meglio di me in un interessante post sulla corsa: La risposta é dentro di te, ed è giusta.

Fai un piccolo investimento: non la prossima settimana o il prossimo mese ma domani, cerca un negozio che ti proponga delle scarpe basandosi sull’analisi di appoggio del piede (qui un esempio) e inizia a correre. Potresti scoprire di aver preso una delle migliori decisioni della tua vita.

(*) Sfortunatamente ho già provato su di me che in alcuni casi la sfida fisica può superare quella mentale: da Gennaio sono stato discontinuo nella corsa per problemi al ginocchio ma spero di riuscire a risolverli presto.

Bookmark and Share