Software libero, libertà digitali e la politica

L’amico Marco Prandini mi ha segnalato ieri un’iniziativa molto interessante che non conoscevo: http://www.carocandidato.org/

Di cosa si tratta? Molto semplicemente, per descrivere l’iniziativa, il sito recita questa frase:

Con la campagna “Caro Candidato” vogliamo sensibilizzare i politici ad occuparsi di software libero e libertà digitali.

Può essere quindi un criterio di valutazione in più per prendere in considerazione i candidati che hanno aderito all’iniziativa.

Reblog this post [with Zemanta]

Bookmark and Share